Il Progetto


Last Update 03/11/2010

Questa pagina riporta le varie versioni del PRU Rubattino che si sono alternate nel tempo. E’ ordinata in modo cronologico inverso, ossia gli ultimi paragrafi riportano le prime versioni del progetto, mentre quelli più in alto nella pagina le versioni più recenti ed attuali.

In attesa di aggiornare in maniera più coerente questa pagina, riporto i collegamenti a due post che ne faranno presto parte integrante.
Entrambi fanno riferimento all’ultima versione del progetto, targata 2010.

PRU RUBATTINO — Versione 2010

PRU RUBATTINO — Versione 2010 — Volumetrie

PRU RUBATTINO — Versione 2006

Ecco ulteriori immagini trovate in giro per il web riguardanti i PRU Rubattino.

Qui di seguito la versione del PRU con le varianti attualmente ‘ufficiali’ del progetto originale. Non ho ben capito se trattasi semplicemente di variazioni tra progetto preliminare e definitivo, oppure di una vera e propria rivisitazione dell’originale. Credo sia datata 2006, ma è difficile risalire con esattezza all’anno di redazione.

In questa versione del progetto emerge distintamente la cosiddetta “Casa di Cristallo” (CdC), riqualificazione del primo capannone abbandonato immediatamente ad Est della tangenziale, adibito a centro multiculturale, e facente parte del Rubattino Center che ridisegnava tutta l’area oltre la tangenziale. Ecco alcune immagini della CdC e del Rubattino Center.

Vista da Via Rubattino

L’interno della Casa di Cristallo

I viali del Rubattino Center

Il ‘Lungolaghetto’

Il Parco del Rubattino Center

Ancora la Casa di Cristallo dall’esterno.

Sulla carta il progetto è indubbiamente invitante ed attrattivo. Purtroppo anche questa versione pare però anacronistica, a seguito, pare, del famoso caso INNSE. Nel 2006, infatti, era stata ipotizzata una rilocalizzazione della fabbrica nei palazzi che si possono vedere nell’immagine in pianta sopra riportata, subito a Nord della Via Caduti di Marcinelle. Allo stato attuale l’attività produttiva, risorta grazie all’intervento del Gruppo Camozzi, utilizza ancora parte degli spazi esistenti nel secondo capannone al di là della tangenziale ed, anzi, confida di potersi estendere a tutta la volumetria impegnata dal capannone attuale. Da indiscrezioni, pare che AEDES Immobiliare, a seguito del riassetto appena descritto, abbia concluso un’ulteriore rielaborazione del PRU Rubattino. In realtà non è ben chiaro per quale motivi AEDES ed i suoi partners abbiano manifestato la necessità di rielaborare un’ulteriore versione del progetto, considerato che già il vecchio, nella sua versione 2006 adibiva uno spazio pressoché equivalente all’attuale alla fabbrica del Gruppo Camozzi. Comunque è stato paventato che questo nuovo progetto, datato quindi 2009/2010, dovesse essere presentato al pubblico nel luglio scorso, ma, non si sa per quali motivi (primo fra tutti il fatto che effettivamente esista una versione 2009 del P.R.U. ;)) nessuna presentazione ha avuto luogo. Probabilmente se ne riparlerà in questi ultimi mesi dell’anno.

Restiamo in fremente attesa per vedere cosa succederà.

PRU Rubattino – Versione 2000

Di seguito quello che era originariamente previsto nel quartiere Rubattino come descritto dal Comune di Milano.

Il Programma di Riqualificazione Urbana – P.R.U., compreso tra via Pitteri, via Crespi e via Rubattino, prevede la realizzazione di un mix funzionale di residenza, strutture commerciali, oltre a un grande parco urbano e edifici a destinazione produttiva e direzionale.

Il Parco, attraversato dal fiume Lambro, si sviluppa lungo l’asse Est-Ovest. La sua fruizione è strettamente legata ad attività di sport e tempo libero. Inoltre, saranno organizzate attività ricreative, di cultura e spettacolo all’interno del capannone più prossimo alla tangenziale, il “palazzo di cristallo” di cui è prevista la completa ristrutturazione. I percorsi pedonali, collegati all’asse principale che attraversa le residenze e che sfocia nella piazza principale prevista su via Pitteri, integrano il parco e l’intervento edilizio.

A Ovest dell’area già realizzata è stato concentrato tutto il potenziale abitativo e commerciale del progetto. L’insediamento abitativo si sviluppa all’interno del fronte commerciale e in continuità con il Parco. L’organizzazione urbanistica si configura ad ‘isolati’. A Est, il progetto allegato all’Accordo di Programma, prevedeva un insediamento produttivo e direzionale, con il riutilizzo di edifici e manufatti industriali esistenti quali i due grandi capannoni ex Innocenti, l’edificio ex Mensa e il palazzo per uffici ex INN-SE.

Tale previsione urbanistica ha determinato un riassetto della viabilità esistente, con la nuova via Crespi, la bretella tra via Rubattino e la strada Cassanese, e opere di miglioria sulla viabilità esterna all’intervento, con il tracciato delle vie Rodano-Predil, della via Sbodio e della via Oslavia.

In data 29 settembre 1998, la Società Rubattino 87 S.R.L. ed il Comune di Milano hanno sottoscritto la Convenzione attuativa del P.R.U., prevedendo che tale Programma di Riqualificazione Urbana venga attuato in due fasi. Per ciascuna fase sono previste contemporaneamente opere pubbliche e private, nonché il cronoprogramma per la cessione delle aree interessate dalle urbanizzazioni primarie e secondarie.

Le fasi del progetto

Data di approvazione del P.R.U. 07.03.1996 con Delibera del consiglio Comunale n.22.

Fase 1 – La prima fase operativa dell’intervento è completata in parte. La Società Rubattino ha realizzato la quasi totalità degli edifici residenziali, le attrezzature commerciali, buona parte delle opere di urbanizzazione primaria e una parte delle opere di urbanizzazione secondaria programmate. Non risulta ancora attuata la riqualificazione architettonico-funzionale del “palazzo di cristallo” situato a Est della tangenziale. Il recupero del capannone è stato rimandato alla seconda fase di intervento, in quanto si è ritenuto necessario legare la scelta delle funzioni da insediare nell’immobile ed il suo conseguente recupero edilizio, con la progettazione spaziale degli ambiti interessati dalla seconda fase.

Fase 2 – Nell’Aprile 2006 l’operatore ha presentato una nuova ipotesi di assetto planivolumetrico che propone:

  • lo spostamento dell’impianto produttivo ex INN.SE. in fabbricati di nuova realizzazione posti nel settore nord del P.R.U., in fregio alla strada di progetto costituente il prolungamento della via Crespi;
  • la realizzazione del nuovo Polo Universitario, denominato “Campus della Chimica e del Farmaco”, nell’estremo settore est del P.R.U. a chiusura del medesimo e realizzato secondo l’esempio dell’innovativo campus di Zurigo;
  • la realizzazione di un “business park” – sistema integrato verde pubblico e di edifici a destinazione produttiva e terziaria – quale elemento di continuità del grande parco urbano già previsto dal P.R.U. in posizione baricentrica rispetto al più vasto ambito oggetto di riqualificazione;
  • completamento del Grande Parco Urbano con la creazione di una grande area a verde attrezzato posta tra il cosiddetto “palazzo di cristallo” ed il Polo Universitario;
  • il recupero del “palazzo di cristallo” al fine di insediarvi funzioni strategiche di interesse generale nonché funzioni al servizio del realizzando parco urbano;
  • la realizzazione di un edificio a destinazione ricettiva posto tra la via Rubattino ed il “palazzo di cristallo”;
  • la trasformazione della rimanente quota di edilizia pubblica sovvenzionata in edilizia residenziale universitaria;
  • un sistema di strade e parcheggi interrati di pertinenza e di uso pubblico.

Tale assetto inoltre – associato alle ulteriori trasformazioni urbanistiche delle aree contermini – comporterà una profonda riorganizzazione della viabilità e del sistema del trasporto pubblico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...