PRU Rubattino Fase II – Accordo AEDES Comune di Milano

Alcune riflessioni a caldo sugli ultimi sviluppi del Progetto.
Avrete forse già avuto modo di leggere la notizia, ma ‘repetita iuvant’ e visto l’oggetto delle stesse non possono non essere riportate sul blog.
Apparentemente è stato siglato un accordo finale tra Aedes immobiliare (la società padrona dei terreni su cui sorgeva l’Innocenti e dove tuttora opera l’INNSE) ed il Comune di Milano per attivare la fase II del progetto nella sua versione 3.1 (neanche Bill Gates ha rilasciato tante versioni di Windows in così poco tempo 😉 ).
Se da un lato le notizie portano una nuova ventata di speranza (anche se non così intensa visto che non è la prima volta che ne leggiamo di simili sui giornali e seguono pochi fatti), mostrando che qualcosa si sta riattivando, quello che le rende davvero interessanti sono gli ‘indizi’ riportati in esse riferiti all’ultima versione del Progetto Rubattino.
Ecco un estratto della prima, fonte ANSA.

(ANSA) – MILANO, 11 SET – Nei prossimi anni attorno alla Innse sorgera’ un nuovo quartiere, con oltre un migliaio di alloggi, e un parco di 200 mila metri quadrati.

Niente male tanto per cominciare direi: un nuovo quartiere, condizione completamente nuova rispetto agli attuali progetti noti al pubblico.

Estratto della seconda notizia, tratto da libero.

Il nuovo assetto planivolumetrico dell’area consentira’ fra l’ altro la riqualificazione architettonico-ambientale del complesso industriale Innse; la ristrutturazione architettonico-funzionale del cosidetto”Palazzo
di Cristallo”; l’ampliamento del Grande Parco Urbano; una modifica del mix funzionale, con riconferma delle originarie quantita’ volumetriche mediante il ridimensionamento delle funzioni terziarie e produttive e l’aumento della funzione residenziale; l’inserimento di modeste quote di commerciale nel rispetto delle indicazioni fornite dalla Commissione di valutazione.

Questa seconda notizia appare ancora più gustosa dal punto di vista delle indiscrezioni.
C’è ne sono altre in rete, che asseriscono che nel breve periodo saranno abbattuti i capannoni più a Est del complesso (quelli vicino a Redecesio).

Apparentemente quindi quest’ultima versione del PRU vede la conferma della Casa di Cristallo, un restyling del capannone Innse e case per un migliaio di persone.
Qualche negozio commerciale ed il resto parco.
Non si fa menzione del campus universitario previsto al confine dell’area, sul confine di Redecesio.

Facciamo due conti per capire in linea di massima quanto potrebbe essere grande il nuovo quartiere.

Interpretando ‘mille alloggi’ come ‘case per mille persone’:
1000 persone/3(nucleo familiare medio)=333 appartamenti.

333/3(appartamenti per piano medi)=111 piani, facciamo cento per difetto.

Sono dieci palazzi da dieci piani l’uno.

Dieci palazzi ci stanno solo ad est dell’area Innse.
Da questo paio di conti risulterebbe quindi che una buona parte degli spazi destinati ad edifici in progetto nella versione 2 uso uffici/produttivo, saranno riconvertiti in residenziale.

Se invece 1000 alloggi sono 1000 appartamenti i palazzi diventano circa 30. Sostanzialmente l’equivalente dell’attuale residenziale del Rubattino.

I 200mila metri quadrati di parco (100 metri x 2 kilometri) sembrano allineati con quanto previsto precedentemente.

Ma le mie sono ipotesi basate su elucubrazioni e un po’ di matematica spiccia(magari però una bozza di pianta la butto giù appena ho un attimo di tempo ;)), aspettiamo di vedere qualche vero progetto per capire realmente di cosa si tratterà.
A presto!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Aedes Immobiliare, PRU Rubattino, PRU-Fase II e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a PRU Rubattino Fase II – Accordo AEDES Comune di Milano

  1. Matteo ha detto:

    Posso dire che non ci trovo nulla di particolarmente gustoso, anzi, hanno tolto tutti i servizi (polo universitario in primis) per trasformare rubattino in un dormitorio modello quartiere Adriano. In più non si parla di scuole e asili. Mi sembra che siamo al limite della truffa, perchè nei piani precedenti non c’era traccia di abitazioni nel lotto 2, motivo per cui è stata tutta ammassata nel lotto uno, ma con la speranza che oltre il cavalcavia sarebbe nato il “vero” quartiere.

    • Paoleto ha detto:

      Matteo, le tue preoccupazioni sono condivisibili. Solitamente cerco di mantenere nei miei post un tono il più possibile imparziale per lasciare ai lettori le proprie osservazioni nel merito, siano positive o negative. Questa volta però con quel ‘gustoso’ la mia intenzione era quella di essere ironico, ma forse è meglio che smetta nel tentare di esserlo. 😉
      Hai colto la mia preoccupazione sul polo universitario, che non viene citato, ma il non citarlo non vuol necessariamente dire che non verrà fatto. Gli articoli parlano di riduzione delle volumetrie di edifici produttivi, non residenziali come potrebbe essere considerato il campus.
      Per le scuole, perlomeno fronte Ovest dell’area, come avrai visto in uno dei miei ultimi post, lo stanziamento di fondi da parte del Comune è avvenuto, speriamo vengano presto utilizzati, almeno come servizio per l’attuale residenziale.
      L’introduzione di attività commerciali apparentemente imposto dalla Commissione valutatrice spero scongiuri il rischio di ‘quartiere dormitorio’ da te dipinto. Ricordiamoci infine che parco e Casa di Cristallo restano confermati e dovrebbero contribuire ulteriormente a creare un vero quartiere.
      Indubbiamente ci sono moltissimi punti interrogativi, alcuni potenzialmente preoccupanti, cui attendere risposta, ma aspetterei a pronunciarsi in merito fino a quando le acque non saranno più limpide.
      Alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...