Il Progetto – ADDENDUM

Ecco ulteriori immagini trovate in giro per il web riguardanti i PRU Rubattino.

Qui di seguito la versione del PRU con le varianti attualmente ‘ufficiali’ del progetto originale. Non ho ben capito se trattasi semplicemente di variazioni tra progetto preliminare e definitivo, oppure di una vera e propria rivisitazione dell’originale. Credo sia datata 2008, ma è difficile risalire con esattezza all’anno di redazione.

In questa versione del progetto emerge distintamente la cosiddetta “Casa di Cristallo” (CdC), riqualificazione del primo capannone abbandonato immediatamente ad Est della tangenziale, adibito a centro multiculturale, e facente parte del Rubattino Center che ridisegnava tutta l’area oltre la tangenziale. Ecco alcune immagini della CdC e del Rubattino Center.

Vista da Via Rubattino

L’interno della Casa di Cristallo

I viali del Rubattino Center

Il ‘Lungolaghetto’

Il Parco del Rubattino Center

Ancora la Casa di Cristallo dall’esterno.

Sulla carta il progetto è indubbiamente invitante ed attrattivo. Purtroppo anche questa versione pare però anacronistica, a seguito, pare, del famoso caso INNSE. Nel 2006, infatti, era stata ipotizzata una rilocalizzazione della fabbrica nei palazzi che si possono vedere nell’immagine in pianta sopra riportata, subito a Nord della Via Caduti di Marcinelle. Allo stato attuale l’attività produttiva, risorta grazie all’intervento del Gruppo Camozzi, utilizza ancora parte degli spazi esistenti nel secondo capannone al di là della tangenziale ed, anzi, confida di potersi estendere a tutta la volumetria impegnata dal capannone attuale. Da indiscrezioni, pare che AEDES Immobiliare, a seguito del riassetto appena descritto, abbia concluso un’ulteriore rielaborazione del PRU Rubattino. In realtà non è ben chiaro per quale motivi AEDES ed i suoi partners abbiano manifestato la necessità di rielaborare un’ulteriore versione del progetto, considerato che già il vecchio, nella sua versione 2006 adibiva uno spazio pressoché equivalente all’attuale alla fabbrica del Gruppo Camozzi. Comunque è stato paventato che questo nuovo progetto, datato quindi 2009/2010, dovesse essere presentato al pubblico nel luglio scorso, ma, non si sa per quali motivi (primo fra tutti il fatto che effettivamente esista una versione 2009 del P.R.U. ;)) nessuna presentazione ha avuto luogo. Probabilmente se ne riparlerà in questi ultimi mesi dell’anno.
Restiamo in fremente attesa per vedere cosa succederà.

A presto!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in sviluppo, urbanizzazione e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...